Skip to Content

Category Archives: News

VIENI A PARTORIRE NEL VENETO ORIENTALE E TI REGALIAMO IL MARE

Alle donne che partoriranno negli ospedali dell’Ulss 4 del Veneto orientale verrà regalato un posto in spiaggia con ombrellone per la durata di 14 giorni. Alle donne che partoriscono da giugno a dicembre negli ospedali di San Donà di Piave e Portogruaro verrà dato, quindi, se lo desiderano, un posto ombrellone gratuito a scelta tra Bibione, Caorle, Eraclea mare o Jesolo. Nato dalla collaborazione tra Ulss4 e Unionmare Veneto, con il contributo della Banca San Biagio del Veneto Orientale, il progetto si chiama «Vieni a partorire nel Veneto Orientale e ti regaliamo il mare», e ha lo scopo di promuovere i benefici per mamma e bambino trasmessi dal sole e dal mare e al contempo l’ attività svolta dai punti nascita aziendali. Nel momento della dimissione ospedaliera post-parto, alla mamma viene consegnato, se lo vuole, un «Beach pass» che le acconsente di utilizzare gratuitamente un ombrellone per 15 giorni, scegliendo se utilizzarlo nell’estate corrente o nell’estate 2020.

«Come noto l’Ulss4 è l’Azienda sanitaria del Veneto a vocazione turistica pertanto – spiega il dg Carlo Bramezza – se in passato abbiamo attivato la spiaggia di Nemo dedicata alle persone disabili, con posti ombrellone gratuiti a loro riservati, ora pensiamo al benessere delle neomamme, del neonato e della rispettiva famiglia, offendo loro un posto ombrellone gratuito. Benessere che deriva dai benefici del mare e del sole ovviamente senza abusarne, e contemporaneamente si promuove anche l’attività svolta egregiamente nei punti nascita dell’Ulss4». «Questo progetto ha infine una valenza sociale – conclude Bramezza – perché si offre la possibilità, anche alle mamme che non avessero la disponibilità economica, di usufruire gratis di un servizio in spiaggia sul nostro litorale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Gazzettino di Venezia-Mestre
0 Continue Reading →

ECOSPIAGGE PER TUTTI

“Ecospiagge per tutti”: la presentazione ai balneari del Veneto del nuovo marchio di qualità per gli stabilimenti balneari italiani

Al PalaInvent di Jesolo l’iniziativa organizzata da Unionmare Veneto per illustrare il marchio dedicato agli stabilimenti balneari sostenibili e accessibili

 

Jesolo, 23 maggio 2019. È stato presentato questa mattina, al PalaInvent di Jesolo, il nuovo marchio “ECOSPIAGGE PER TUTTI”, nato dall’idea di Legambiente, in collaborazione con Village of All, società che si occupa di Ospitalità Accessibile e Inclusiva. Il nuovo marchio sarà assegnato agli stabilimenti balneari italiani che si impegneranno nell’adozione di misure di sostenibilità ambientale e di strumenti chiamati a garantire adeguati standard di accessibilità e ospitalità per le persone portatrici di disabilità.

La presentazione del nuovo marchio di qualità è stata organizzata da Unionmare Veneto, in collaborazione con Confcommercio e Confturismo Veneto.

Presenti il presidente di Confturismo Veneto, Marco Michielli, e il vice governatore del Veneto, Gianluca Forcolin. “Abbiamo la fortuna di avere una spiaggia che è naturalmente inclusiva e in questi anni molte strutture hanno avuto la sensibilità di migliorare l’accessibilità grazie anche al grande lavoro fatto dalle associazioni. Stiamo lavorando tutti assieme per un unico scopo”, ha sottolineato Michielli. “Un passo alla volta dovrà essere normale parlare di inclusivo e sostenibile e dobbiamo arrivare a non doverli nemmeno più specificare perché già considerati in partenza”, ha aggiunto Forcolin. “Con l’azienda sanitaria e con i progetti avviati dai colleghi di giunta Caner e Lanzarin, la Regione ha dimostrato più volte l’attenzione a queste tematiche e siamo convinti che il lavoro sinergico tra enti e associazioni, sarà la vera svolta per il turismo Veneto sempre più ricco di servizi. Il decalogo presentato dalla parte tecnica deve essere accolto dalle istituzioni così trasformarsi anche in un maggiore impegno civico da parte dei giovani, fondamentale per il futuro di tutti”.

È la prima volta che Unionmare Veneto organizza un appuntamento così importante a Jesolo. Presenti i rappresentanti di molte istituzioni, associazioni e imprenditori della costa veneta.

«Ecospiagge per tutti è un progetto di portata nazionale – ha spiegato Alessandro Berton, presidente Unionmare Veneto -. Si tratta di una certificazione ambientale dedicata alla sostenibilità ambientale, all’inclusione e all’accessibilità. Riguarda le spiagge, gli stabilimenti balneari, i camping e tutte le strutture ricettive all’aria aperta. Lo presentiamo oggi in anteprima sulla costa veneta sperando che questa possa essere una buona pratica da sviluppare su tutte le spiagge della nostra costa. Il Veneto, prima regione turistica d’Italia, è sempre stato attento e sensibile, per quanto concerne il settore balneare, nei confronti di queste tematiche. Basti pensare alla Spiaggia di Nemo a Jesolo o alle spiagge di Bibione. Vogliamo quindi continuare su questa strada perché siamo convinti che sempre di più dobbiamo portare avanti il concetto di strutture accessibili a chiunque».

«Oggi più che mai c’è bisogno di attenzione all’ecologia nelle spiagge – sottolinea Sebastiano Venneri, responsabile mare Legambiente – soprattutto da una regione che è leader nel campo turistico, come il Veneto. Bisogna coniugare le buone pratiche di gestione turistica con le tematiche dell’ecologia, dell’accessibilità, della sostenibilità. È giusto che anche le spiagge portino il loro contributo e declinino la loro attività in campo turistico con le dinamiche dell’ecologia, dell’ambiente e della sostenibilità. Ecospiagge per tutti porterà attenzione alle questioni ambientali e quindi gestione dei rifiuti, alla gestione del ciclo delle acque, all’enogastronomia di qualità, alla scelta dei prodotti bio. Tutte azioni che servono a ridurre l’impatto ambientale per caratterizzare fortemente l’esperienza turistica, come un’esperienza di accoglienza di qualità. In questo momento, infatti, sposare i temi dell’ambiente e della sostenibilità significa offrire qualità nell’accoglienza»

“Avere una spiaggia sostenibile, responsabile e inclusiva significa migliorare il ‘comfort per tutti’ – ha spiegato Roberto Vitali, presidente di Village for all – non significa trasformare il proprio lido in una ‘spiaggia per disabili’. Significa che tutti possono fare la vacanza che desiderano con i loro amici o la loro famiglia. A noi non piace parlare solo di accessibilità, ma di ‘ospitalità accessibile’ per tutti, che possiamo coniugare nell’ambito della qualità. Nel nostro Paese, quasi il 30% degli abitanti ha più di 65 anni e più di 10 milioni di persone hanno una qualche disabilità; in Europa gli over 65 e i disabili sono 127 milioni, parliamo di una persona su cinque. Il primo target al quale pensiamo è la famiglia con bambini piccoli e poi il segmento dei senior, e molto spesso, se affrontiamo con competenza le loro esigenze di accoglienza, si risolvono anche quelle degli ospiti con disabilità”.

Il disciplinare di EcoSpiagge per tutti fornisce una serie di linee guida che indirizzano gli stabilimenti balneari verso la sostenibilità. Si sviluppa attorno a dieci argomenti, che rappresentano i punti cardine dell’ecologia ambientale e sociale: produzione e gestione dei rifiuti, gestione della risorsa energetica, gestione della risorsa idrica, alimentazione e gastronomia, mobilità sostenibile, accessibilità e inclusione, acquisti eco-sostenibili, valorizzazione dei beni culturali e ambientali, rumore, comunicazione ed educazione ambientale. Ogni area del disciplinare ha una breve descrizione dell’obiettivo da raggiungere e una serie di criteri specifici, volti a indicare ciò che deve essere fatto; per la parte accessibilità si fa riferimento al manuale operativo di Village for all.

Il disciplinare si rifà al seguente decalogo:

  • Rifiuti: Raccolta differenziata, riduzione della produzione dei rifiuti, riutilizzo e resa degli imballi
  • Energia: tecnologie per il risparmio energetico, efficientamento, energia da fonti rinnovabili
  • Acqua: risparmio idrico; riduzione dell’utilizzo di sostanze chimiche per le pulizie, recupero acque meteoriche
  • Alimentazione e gastronomia: alimenti bio, a km zero, per celiaci e vegani; prodotti tipici e piatti della tradizione
  • Mobilità sostenibile: promozione dei mezzi di trasporto pubblico e dell’utilizzo di mezzi ecologici, informazioni su mobilità sostenibile nell’area
  • Accessibilità e Inclusione: libero accesso alla battigia per tutti clienti e non; attenzione alle esigenze di persone con disabilità motoria, sensoriale, cognitivo/comportamentale, senior, famiglie con bambini piccoli e di chi ha allergie alimentari
  • Acquisti eco-sostenibili: prediletti prodotti con certificazioni di eco-sostenibilità, con poco imballo, riutilizzabili, riciclabili e a rendere
  • Patrimonio naturale e culturale: promozione dei beni culturali e naturali; informazione su eventi culturali e manifestazioni tradizionali.
  • Rumore: contenuto nelle arre di pertinenza, soprattutto nelle ore notturne
  • Comunicazione: coinvolgimento di turisti e dipendenti nella realizzazione dei comportamenti indicati nel presente decalogo.

Ufficio Stampa Unionmare Veneto

Hermes Comunicazione

Cristiano Pellizzaro – 3403977028

Fabrizio Cibin – 3938090822

0 Continue Reading →

JESOLO BANDIERA BLU 2019

BANDIERA BLU DELLE SPIAGGE

Inizia la stagione balneare, e puntuale arriva a Jesolo la Bandiera Blu delle spiagge!

La FEE, l’organizzazione che assegna la Bandiera Blu in tutto il mondo, ha assegnato nel 2019 il sedicesimo riconoscimento consecutivo alla città di Jesolo, per il suo impegno ambientale non solo per l’eccellente qualità delle acque di balneazione (www.arpa.veneto.it) ma anche per l’elevata qualità dei servizi igienici e di salvataggio, per il livello di raccolta differenziata nel territorio, per l’accessibilità della spiaggia, per le iniziative di educazione ambientale tra cui spicca il programma Eco-Schools promosso in tutte le scuole pubbliche.

UN RICONOSCIMENTO FRUTTO DEL LAVORO DI OGNI GIORNO

La Bandiera Blu, non si limita a verificare l’assoluta qualità dell’acqua di balneazione, ma analizza anche tutti i dati di prestazione ambientale della città: qualità ed efficacia della raccolta differenziata dei rifiuti; capacità di depurazione dei reflui fognari; la presenza di aree pedonali e piste ciclabili; equilibrio tra attività turistiche e rispetto della natura.

Il valore della BANDIERA BLU è riconoscibile anche dall’importanza dei partner che supportano e sostengono la FEE nella definizione dei requisiti di valutazione e nell’esame della documentazione prodotta dai comuni candidati. Stiamo parlando di: Nucleo di Tutela Ambientale dei Carabinieri; Comando Generale delle Capitanerie di Porto; ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale); ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile); Federazione Italiana Imprese Balneari; Sindacato Italiano Balneari; Coordinamento Assessorati Regionali al Turismo,  oltre a Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con tale quantità e qualità di soggetti qualificati coinvolti nell’assegnazione della BANDIERA BLU, è difficile mettere in discussione il valore ambientale, sociale e turistico di questo successo.

Per ottenere la Bandiera Blu è necessario anche assicurare servizi di qualità in spiaggia (salvataggio, servizi igienici, pulizia della spiaggia), iniziative di educazione ambientale rivolta a turisti, residenti e soprattutto ai giovani (nelle scuole della città di jesolo è attivo da anni il programma Eco-schools), nonché assicurare la fruibilità della spiaggia anche da parte di persone disabili.
Tra gli obblighi previsti c’è – ad esempio – l’affissione in prossimità della spiaggia e nella passeggiata lungomare di idonei pannelli realizzati secondo le prescrizioni della FEE, sui quali sono riportati, e continuamente aggiornati, i dati relativi alla qualità delle acque di balneazione, così che ogni turista possa fare il bagno in piena e consapevole tranquillità. Le analisi sono svolte da ARPAV che durante la stagione estiva effettua nel mare di Jesolo prelievi e analisi in 12 diversi punti del litorale.
Per quanto possa sembrare scontato dopo tanti anni, il conseguimento della Bandiera Blu è il risultato di una politica ambientale attuata con razionalità ed organizzazione. Solo così è possibile raggiungere e consolidare risultati di eccellenza che valorizzano il territorio e qualificano una città che apre le sue porte ad ospiti sempre più attenti all’ambiente.

In una spiaggia Bandiera Blu si può soggiornare tranquilli!

0 Continue Reading →

SUNNY AQUAPARK

NOVITA’ 2019!

Da sabato 1 giugno 2019, presso lo spazio acqueo fronte Stabilimento Manzoni aprirà SUNNY, il nuovo Aquapark direttamente sul mare realizzato in collaborazione con il Comune di Jesolo.

Il Sunny park sarà aperto tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 18:30

COSTO:

  • Ticket 45′ = 12 Euro
  • Ticket 3 ore = 20 Euro
  • Ticket 1 Day = 30 Euro
  • Ticket 1 week = 100 Euro

 

0 Continue Reading →

PROMOZIONE STABILIMENTO BALNEARE MANZONI + BAU BAU BEACH

0 Continue Reading →

DATE APERTURA CONSORZI/STABILIMENTI 2019

Ecco le prime date di apertura dei Consorzi / Stabilimenti balneari di Jesolo per la stagione estiva 2019.

Terremo la pagina costantemente aggiornata.

N.B. I consorzi / stabilimenti non elencati in lista, apriranno dopo il 10 maggio.

Consorzio / Stabilimento balneare Data di apertura
·       Camping Jesolo International 25 aprile
·       Consorzio Arenili di Jesolo Ponente 20 aprile
·       Stabilimento Balneare Mascagni 20 aprile
·       Stabilimento Balneare Stella Marina 20 aprile
        Consorzio Aurora 20 aprile
        Consorzio Lido dei Lombardi 20 aprile
        Stabilimento Balneare Eurobeach 20 aprile
·       Consorzio Arenile Mazzini 20 aprile
·       Stabilimento Balneare Augustus  
·       Stabilimento Balneare Bafile 1 maggio
·       Stabilimento Balneare Casabianca 19 aprile
·       Consorzio Arenile dei Pioppi 18 aprile
·       Consorzio Venezia 20 aprile
·       Stabilimento Balneare Trieste 18 aprile
·       Stabilimento Balneare Marconi 19 aprile
·       Stabilimento Balneare Manzoni 19 aprile
·       Stabilimento Balneare Nemo Beach 25 aprile
·       Stabilimento Balneare Bau Bau Beach 25 aprile
·       Stabilimento Balneare Oro Beach 20 aprile
·       Consorzio Arenile Milano 15 aprile
·       Consorzio Lido Solemare 5 aprile
·       Consorzio Arenile Lido Mare  
·       Consorzio Torino Uno 19 aprile
0 Continue Reading →

MOONLIGHT HALF MARATHON 2019

9^ MOONLIGHT HALF MARATHON

Jesolo Moonlight Half Marathon

La Moonlight Half Marathon 2019, mezza maratona internazionale “al chiaro di luna”, si corre sabato 25 maggio 2019.

Partenza al tramonto per correre 21k e 10k immersi nella natura, tra pineta, spiaggia, mare per arrivare nel cuore della movida, ovviamente al chiaro di luna!!!

Non una semplice corsa podistica, ma un evento ricco di proposte a tutto campo per atleti, turisti ed appassionati.

Immagini e video delle edizioni precedenti:

Jesolo Moonlight Half Marathon 2018Jesolo Moonlight Half Marathon 2018Jesolo Moonlight Half Marathon 2018

Fonte: Ufficio Comunicazione del Comune di Jesolo
e-mail comunicazione@comune.jesolo.ve.it

0 Continue Reading →

ARTE TRA MARE E CIELO 2019

Domenica 7 aprile 2019 dalle 10.30 alle 18

tra piazza Aurora e piazza Marina

Arte tra Mare e Cielo 2019 a Jesolo

La mostra d’arte contemporanea “Arte tra mare e cielo” si sviluppa in una passeggiata di 500m circa sulla riva del mare Jesolano, lungo la quale vengono presentate le opere di artisti emergenti del territorio e delle zone limitrofe, opere che variano dalla pittura alla fotografia fino alla scultura: l’immaginazione è la parola chiave della giornata.

Fonte: Ufficio Comunicazione del Comune di Jesolo
e-mail comunicazione@comune.jesolo.ve.it

0 Continue Reading →

RUN IN RED 2018

Corsa non competitiva per dire no alla violenza sulle donne

Run in Red per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne - Jesolo 25 novembre 2018

Domenica 25 novembre 2018 la Città di Jesolo celebra la giornata mondiale contro la violenza sulle donne con la corsa non competitiva Run in Red.
Due percorsi, uno di 7 km e uno di 3 km, per correre o camminare indossando qualcosa di rosso, colore simbolo della giornata.
L’iniziativa, aperta anche a famiglie e bambini, mira a sensibilizzare i cittadini e le cittadine alla lotta contro il fenomeno del femminicidio.

Solidarietà
Con un’offerta minima di 10 euro, è possibile acquistare un k-way rosso o una maglietta rossa da utilizzare durante la corsa. Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Ferrioli Bo che gestisce il centro Antiviolenza e Antistalking “La Magnolia” di San Donà di Piave, centro impegnato ad aiutare le donne vittime di violenza domestica e stalking.

Programma

  • dalle 10.00 in piazza Brescia iscrizioni gratuite (fi­no ad esaurimento pettorali)
  • alle 14.00 saluto delle autorità
  • alle 14.15 esibizione di danza a cura di New Body Line 2 e riscaldamento precorsa
  • alle 14.30 partenza
  • dalle 15.00, musica live a cura della Byc Band e ristoro finale

Iscrizioni anticipate dal 6 novembre (con consegna del pettorale) presso:
*IAT – Ufficio informazioni di Piazza Brescia
Orari : da lunedì a venerdì  8.30 – 18.30; sabato e domenica 9.00-18.00
*Municipio di Jesolo – Ufficio URP
Orari : lunedì, mercoledì, venerdì 8.30-13.30; martedì e giovedì 8.30-13.30 e 14.30-17.30

Per i gruppi numerosi è consigliata l’iscrizione anticipata. per informazioni: pariopportunita@comune.jesolo.ve.it ;  web@jesolovenice.com

k-way e le Tshirt dell’evento saranno acquistabili solo in loco il giorno della corsa.

Iscrizioni domenica 25 novembre
È possibile iscriversi anche il giorno stesso della corsa, in piazza Brescia dalle ore 10.00 fino alle 13.00 (gazebo iscrizioni)

Contatti:
Comune di Jesolo Ufficio Pari Opportunità
tel 0421 359342-359153
e-mail: pariopportunita@comune.jesolo.ve.it
Evento Facebook: Run in Red 2018

Fonte: Ufficio Comunicazione del Comune di Jesolo
e-mail comunicazione@comune.jesolo.ve.it

0 Continue Reading →

ACCATASTAMENTO SABBIA 2018/2019

Anche quest’anno iniziano le operazioni di accatastamento della sabbia che Federconsorzi programma con i propri soci e con l’indispensabile collaborazione dello studio tecnico del Geom. Talon, per quanto riguarda l’assistenza per le prestazioni tecniche. Lo scopo della duna è quello di limitare i danni provocati dalla forza erosiva marina, fenomeno naturale difficilmente contrastabile o evitabile, al fine di preservare il più possibile la sabbia presente nei vari tratti di litorale, che verrà poi spianata poco prima dell’inizio della stagione estiva. Questa “muraglia” di sabbia viene eretta inoltre a protezione e difesa delle strutture alberghiere e dei chioschi, delle passeggiate pedonali, delle recinzioni e delle attrezzature in concessione demaniale.

Il modus operandi scelto per l’inizio dei lavori è stato con partenza dalla zona della Pineta, avanzando fino alla zona compresa tra le piazze Milano e Torino, per poi proseguire le operazioni di accatastamento in direzione Faro. Come lo scorso anno, i concessionari della zona centrale non procederanno con le operazioni di accatastamento, bensì verranno protette con la formazione della duna unicamente la zona Est e la zona Ovest, aree del litorale più esposte ai danni erosivi causati dalle mareggiate.

Sotto riportati i Consorzi/Stabilimenti Balneari che aderiranno al progetto di accatastamento della sabbia per l’inverno 2018/2019:

ZONA EST

  • Consorzio Pineta 2000
  • Co.ge.trev srl – Merville
  • Consorzio Nuova Pineta 2
  • Stabilimento Balneare Relax Beach
  • Stabilimento Balneare Riviera di Levante
  • Zona antistante Campeggio Malibù Beach
  • Consorzio Pineta 4
  • Stabilimento Balneare Green Beach
  • Zona antistante Villaggio Marzotto
  • Consorzio Torino Uno
  • Consorzio Arenile Lido Mare
  • Consorzio Lido Solemare

 

ZONA OVEST

  • Consorzio Mazzini
  • Stabilimento Balneare Eurobeach
  • Stabilimento Balneare Stella Marina
  • Stabilimento Balneare Mascagni
  • Consorzio Arenili di Jesolo Ponente
  • Zona antistante Jesolo Camping International

 

0 Continue Reading →